Location: https://mca.campusnet.unito.it/robots.html
  • Sei in:
  • Home
  • Profili professionali

Profilo professionale e sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Il CHIMICO RICERCATORE è la figura professionale che studia nuovi modelli molecolari e sulla base di questi sperimenta e realizza nuovi prodotti e li migliora. Ottimizza i processi produttivi, elimina, aggiunge o sostituisce sostanze e prodotti certificando che tutte le operazioni garantiscano qualità e sicurezza.
La sua attività di ricerca, studio e sperimentazione produce innovazione applicata ai processi produttivi delle Aziende produttrici, spesso formalizzata in un Brevetto.

Competenze:
- Analizza obiettivi e costi: valuta costi-benefici prendendo in esame: documenti, letteratura, norme e leggi relative alla ricerca da effettuare, materie prime da utilizzare, strumenti da impiegare, tempi e costi dei processi produttivi richiesti, utilizzo di fonti energetiche, impatto ambientale e sulla salute, costi di riciclaggio e smaltimento rifiuti, ecc. , potenzialità di sviluppo e applicative in sintonia con le strategie aziendali (sia pubbliche che private);

- Raccoglie informazioni e Analizza campioni: acquisisce specifiche informazioni relative ai materiali su cui operare, ai cicli produttivi, all’uso del prodotto finale, ecc.; al fine di completare la raccolta delle informazioni, talvolta effettua specifici campionamenti di materiali da sottoporre ad analisi chimico-fisica, meccanica e biologica; formula le ipotesi di relazione e di interazione nel processo chimico;

- Sperimenta: effettua analisi e prove in laboratorio per l’acquisizione di dati e per la determinazione della composizione quantitativa e qualitativa della sostanza, secondo metodi, standard e strumenti riconosciuti al fine di sviluppare nuovi prodotti, apportare modifiche nella composizione delle materie, modificare fasi e tecnologie nel ciclo produttivo e di analisi per rispondere alle rinnovate esigenze (es. individuare ed eliminare componenti cancerogene, sintetizzare principi attivi nella ricerca farmacologica); predispone e attua opportuni test per verificare la conformità agli obiettivi del progetto, di qualità e sicurezza e alla normativa;

-Redige Rapporti di Ricerca: sintetizza i risultati della ricerca (individuando le soluzioni per i problemi analizzati)sia in Italiano che in Inglese

- Brevetta: compila e inoltra l’apposita modulistica da sottoporre all’autorizzazione delle autorità competenti (a livello nazionale, europeo e internazionale);

- Assiste nel Trasferimento Tecnologico le Aziende che impiegano (con o senza Brevetto) la sintesi della sperimentazione/ innovazione prodotta.

Sbocchi professionali:
I futuri laureati in Metodologie Chimiche Avanzate potranno da un lato trovare uno sbocco professionale nello stesso bacino di utenza precedentemente coperto dalla Laurea in Chimica (piccola, media e grande industria, centri di ricerca pubblici e privati, laboratori professionali, laboratori ospedalieri...). Nello stesso tempo le novità e gli aggiornamenti didattici introdotti nei corsi, anche in seguito alle indicazioni delle organizzazioni industriali e professionali piemontesi, fanno prevedere un più ampio utilizzo in nuovi settori produttivi del laureato in Metodologie Chimiche Avanzate, specialmente dove sia indispensabile uno sforzo in ricerca e sviluppo di nuove metodologie. La formazione di tipo fondamentale e generale del laureato in Metodologie Chimiche Avanzate consentirà infatti un facile aggiornamento ed adeguamento a specifici obiettivi applicativi.
L'armonizzazione della proposta didattica con l'ordinamento europeo favorirà altresì lo scambio di studenti con le università estere e l'inserimento dei laureati nel contesto comunitario.
Il laureato magistrale lavora prevalentemente in:
- Enti Pubblici: Laboratori Universitari, Laboratori di Centri di Ricerca (es.: C.N.R.);
- Aziende Private: comparto manifatturiero, chimico, estrattivo;
- Laboratori Privati: sempre più specializzati per settore (manifatturiero, chimico, chimico clinico, estrattivo e delle costruzioni)

Il corso prepara alla professione di (codifiche ISTAT)

-    Chimici e professioni assimilate - (2.1.1.2.1)
-    Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche - (2.6.2.1.3)

 

Approfondimenti e siti correlati

Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:31

Dipartimenti di riferimento

Scuola di riferimento

Altre strutture di riferimento

Campusnet Unito
Location: https://mca.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!