Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Chimica di coordinazione e bioinorganica (Curriculum Reattività e Funzione)

Oggetto:

Coordination and bioinorganic chemistry

Oggetto:

Anno accademico 2019/2020

Codice attività didattica
MFN0276
Docenti
Prof. Roberto Gobetto
Dott. Elena Maria Ghibaudi (Titolare del corso)
Corso di studio
Corso di Laurea Magistrale in Metodologie Chimiche Avanzate (D.M. 270)
Anno
2° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
CHIM/03 - chimica generale e inorganica
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti
Fondamenti di chimica inorganica
Fondamenti di biochimica
Fondamenti delle principali spettroscopie (elettronica, vibrazionale, NMR, EPR).
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Scopo del corso è fornire agli studenti un approfondimento della chimica di coordinazione, mediante la discussione delle proprietà chimiche e strutturali di classi di complessi che trovano utilizzazione in vari campi applicativi, quali catalisi industriale, biocatalisi, farmacologia, ecc.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Al termine del corso gli allievi dovranno conoscere le principali proprietà delle diverse classi di composti di coordinazione affrontate nel corso; dovranno inoltre essere in grado di identificare gli elementi metallici della tavola periodica che ricoprono un ruolo biologico e conoscere le principali proprietà funzionali e strutturali dei loro complessi.

Oggetto:

Programma

Argomento

Ore

Lez.

Ore

Esercit.

Ore Laboratorio

Totale Ore di Car. Didattico

Sistemi monometallici e polimetallici: nomenclatura, conto elettronico, sistemi saturi ed insaturi e loro reattività, correlazione struttura-proprietà, isolobalità

4

 

 

4

Interazione metallo-idrogeno: idruri classici, non classici, interazioni agostiche e non convenzionali:  sintesi, proprietà spettroscopiche, reattività e catalisi

3

 

 

7

Carbeni di Fischer e di Schrock: sintesi, caratterizzazione e proprietà. Reattività e catalisi. Metatesi di olefine

3

 

 

10

Complessi carbonilici

2

 

 

12

Complessi metallici contenenti ammine, fosfine,  leganti macrociclici. Applicazioni in campo catalitico

4

 

 

16

Fenomeni di luminescenza ed elettrochemiluminescenza mediante complessi dei metalli di transizione

4

 

 

20

Complessi metallici in campo biomedico

4

 

 

24

La selezione naturale degli elementi chimici nella biosfera

4

 

 

28

Relazione tra proprietà chimiche e ruolo biologico degli elementi biologicamente attivi

4

 

 

32

Principi di chimica di coordinazione applicata ai siti di legame metallico nelle biomolecole

6

 

 

38

Esempi di biomolecole contenenti siti di legame metallico: ruolo strutturale, catalitico, regolatore, ecc. dei complessi metallici bio-attivi

4

 

 

42

Esempi di complessi metallici farmacologicamente attivi

2

 

 

44

Cenni sulle metodiche  di caratterizzazione dei complessi metallici nei sistemi biologici

4

 

 

48

Totale

 

 

 

48

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si svolge, di norma, come segue: colloquio orale.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Il materiale didattico presentato a lezione è disponibile presso il sito web del corso.

I testi base consigliati per il corso sono:
Gispert - Coordination Chemistry (Wiley)
Eischenbroich - Organometallics (Wiley)
Lippard  Berg - Principles of Bioinorganic Chemistry (Wiley)
Rosette M. Roat-Malone - Bioinorganic chemistry: A short course (Wiley) - E-book
Chrichton - Biological inorganic chemistry: an introduction (Elsevier) - E-book
      
Infine sono di seguito indicati siti internet di interesse:
http://www.ebi.ac.uk/thornton-srv/databases/Metal_MACiE/home.html
http://www.rcsb.org/pdb/home/home.do
http://scop.mrc-lmb.cam.ac.uk/scop/data/scop.b.html
http://jenalib.fli-leibniz.de/IMAGE_AA.html

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 19/07/2013 13:06
Non cliccare qui!